martedì 17 aprile 2012

Ode ai linfonodi

In preda ai deliri da farmaci, sono stata posseduta da Orazio-poi l'aborto:

Non chiedere, Claire -non è dato saperlo- quale decorso avrà la malattia, e
non tentare l'oroscopo di Rob Brezsny. Com'è meglio, tutta la sfiga che viene, sopportarla- sia che Giove ci regali molti inverni, sia che questo di aprile sia l'ultimo che sfianca a colpi di malanni. Bevici sopra -se non hai preso antibiotici- e dacci un taglio con tutto questo sperare, che tanto il week end è breve, e ormai fottuto. Mentre scriviamo il treno è già passato-strano. Aggrappati all'oggi, meno che puoi credendo nel lunedì.
LinfonODI, 1 11 8 
(Per la versione originale vi rimando al libro di latino del liceo. Se lo riaprite non è che vi fa male, anzi.)

Non riuscivo più a parlare,  ma riuscivo a vaneggiare. E la mia adorata Barbie (che non è una bambola, ma una bionda in carne ed ossa) mi ha ospitato in casa sua, sfamato e curato. Tanto anche il suo week end era spacciato, perché si era ridotta all'ultimo per preparare un esame. Così io le rantolavo accanto, mentre lei studiava i 'disturbi dell'apprendimento' in preda all'ansia (un'ansia sotto forma di tricotillomania). E mentre i miei linfonodi combattevano la battaglia per me, e la sinusite mi faceva scoppiare la testa, ascoltavo... Saranno stati i fumi dell'aereosol, ma mi sono fatta il viaggio che cerco di riportare...

Disturbo da deficit di attenzione e iperattività, la sindrome infantile più studiata a quanto pare. Wtf? Iperattività, disattenzione, impulsività, ecco di che si tratterebbe. Embè, pure io!
Il bambino affetto da DDAI:
* Passa da un gioco a un altro senza mai concluderne uno. Io non ho mai finito un disegno... se poi parliamo di veri giochi oh dio, mi stufo prima di iniziare.
* Spesso ha la testa da un'altra parte "Eh? Ma no, non me l'avevi detto, non mi pare proprio"
* Si può rimanere colpiti dal disordine con cui gestisce i suoi spazi e il materiale scolastico
Io nemmeno ce l'avevo il materiale scolastico, me lo prestavano i compagni precisini, e la mia camera è un mercatino delle pulci, la mia scrivania un tavolo della mensa...
* Ha difficoltà a rimanere seduto fermo al proprio posto lo dici a me, mi si addormentano sempre le gambe, e a letto non ho mai trovato la posizione del sonno.
* Risponde troppo velocemente, interrompe gli altri.  azz lo so, lo so, quant'è vero! mi spiace, mi viene così, dovrei psicanalizzarmi...
* Non riesce ad aspettare il proprio turno è la gente che è troppo lenta: alle poste, in stazione, dal kebabbaro, la gente è lentaaa
* Mostra un comportamento impulsivo, disturbante scusa per la risposta acida di stamattina, la sfuriata di oggi pomeriggio e i danni volontari a oggetti di stanotte
* Non rispetta le regole non mi piacciono!
* E' impaziente, irritabile, ostinato c'est moi 
* La sottovalutazione dei problemi gli fa compiere azioni pericolose i coltelli mi si conficcano nel dito con facilità -azzz avevo messo su il caffè!
Ma qui, qui mi capirete, so che mi capirete! Cito testualmente dal libro di Barbie:
"Gli oggetti circostanti, soprattutto se nuovi e colorati, gli sembrano molto interessanti ed eccitanti, e lui vorrebbe prenderli tutti (anche contemporaneamente) per giocare ed esplorarli. Purtroppo dopo averci giocato un pò, perde quell'eccitazione iniziale, e vorrebbe qualcos'altro per ritrovare di nuovo quella sensazione". 
Non commento nemmeno. Per me, se non vi ci riconoscete almeno un pò, i pazzi siete voi! Io non sono pazza, ho solo un disturbo da deficit di attenzione e iperattività.

Ognuno ha il suo pusher. Rifletteteci prima di scegliere il farmacista. Ma soprattutto riflettete sul concetto di malattia (sindrome, disturbo o checchessia). Esiste la malattia? Come esiste il peccato, nel caso. Stat rosa pristina nominae. Basta un nome, una definizione, per creare una malattia. Io sono malata e peccatrice, non so voi. E troppo, troppo spesso, ammalata. 

6 commenti:

  1. Che ragazza interrotta che sono:-)

    RispondiElimina
  2. ...cara Claire la "diversità" è solo una sfumatura di colore...dove arriva la tua sfumatura??? E la mia??? Chi può dirlo?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi piace! Tanti "disastri" fusi in un arcobaleno;-)

      Elimina
  3. Molto meno, meno spesso, ammalata...per quanto riguarda follia, diversità, disturbi, bè, potrei dar vita a un sondaggio sul web...so già che sarebbero tutti d'accordo nel dire che Proce è un pò matta! Sai che ti dico...per fortuna! Non sei sola, piccola malata peccatrice...ci sono un sacco di "disastri" intorno a te :)
    Ode alla follia!!! I like it!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Infatti ti volevo dire che io e te dovremmo smettere di vederci!
      hh ti voglio bene bitch!

      Elimina